“Fatto in casa per voi”: vitello tonnato di Benedetta Rossi

vitello tonnatoNelle nuove puntate della terza stagione della serie di Food Network Fatto in casa per voi, dedicata alla cucina semplice, di casa appunto, Benedetta Rossi, celebre youtuber (il suo canale è il seguitissimo Fatto in casa da Benedetta), ha rivelato la ‘sua‘ ricetta della vitello tonnatoDi seguito gli ingredienti necessari ed il procedimento.

Ingredienti

  • 800 g magatello di vitello, 1 cipolla, 1 carota, 1 costa di sedano, mezzo bicchiere di vino bianco, mezzo bicchiere di acqua, mezzo bicchiere di olio
  • 300 g tonno sott’olio, 30 g filetti di acciughe, 20 g capperi, 200 g maionese, un ciuffo di prezzemolo

Procedimento

In una pentola alta e capiente, mettiamo mezzo bicchiere di olio evo. Adagiamo sopra il magatello di vitello intero, meglio se dentro una rete per arrosto. Uniamo anche una cipolla intera, una costa di sedano a metà ed una carota pelata e tagliata a metà. Portiamo sul fuoco e lasciamo rosolare la carne su tutti i lati: va girata spesso e non deve dorarsi, ma solamente sbiancare. Saliamo con abbondante sale fino ogni volta che giriamo la carne. Quando la carne è rosolata uniformemente, aggiungiamo mezzo bicchiere di vino e mezzo bicchiere d’acqua. Copriamo e lasciamo cuocere per circa 1 ora. Vale la prova stecchino: infilziamo la carne e, se lo stecchino è ancora un po’ rosso, continuiamo a farla cuocere. Una volta pronto, lo lasciamo raffreddare.

Per la salsa, mettiamo nel mixer (o nel bicchiere di un mixer ad immersione) la maionese, il tonno sgocciolato, le acciughe, i capperi dissalati (o cipolline sott’aceto) ed il prezzemolo a pezzetti. Frulliamo fino ad ottenere una crema liscia ed omogenea. Possiamo aggiungere anche due cucchiai di acqua di cottura della carne per ottenere una salsa più morbida.

Affettiamo il vitello sottilmente: più le fette sono sottili, meglio è. Se disponibile, meglio usare l’affettatrice. Disponiamo le fettine su un piatto da portata e le copriamo con la salsa tonnata.

  • Per le ricette delle puntate precedenti, clicca qui

Iscriviti al Canale YouTube