tkf50ViiCFM

“Ale in Cucina”: la (video) ricetta della pasta frolla di Marco Bianchi

Anche una crostata può diventare light e persino salutare, se a realizzarla è Marco Bianchi. Il giovane divulgatore scientifico del team Veronesi, sulla sua pagina Facebook, ha condiviso la sua personalissima reinterpretazione della pasta frolla, ricetta base della pasticceria nostrana. Ha ridotto al minimo il contenuto di grassi, eliminando del tutto quelli di origine animali, dunque burro ed uova. La sua frolla, infatti, si compone semplicemente di farina (poco raffinata), zucchero integrale, olio ed acqua. Io l’ho provata per voi e devo dire che il risultato è sorprendente! Si presta alla preparazione di biscotti (magari da farcire) e di torte o crostate. Cambiano i tempi di cottura, ovviamente, ma la riuscita è assicurata.

Ingredienti

  • 250 g farina tipo 2, 80 g zucchero integrale di canna, 60 ml acqua fredda, 60 ml olio di semi di mais, 1 cucchiaino di lievito per dolci, 1 limone

Procedimento

  • Ho reso ‘a velo’ lo zucchero integrale di canna.
  • Ho sciolto lo zucchero integrale nell’acqua ben fredda.
  • Ho aggiunto l’olio ed ho mescolato.
  • Ho profumato la miscela con la buccia grattugiata del limone.
  • Ho setacciato la farina di tipo 2 insieme ad un cucchiaino di lievito per dolci.
  • Ho aggiunto le polveri setacciate alla miscela di liquidi e zucchero.
  • Ho lavorato il composto con le mani fino ad ottenere un panetto omogeneo e liscio.
  • Ho avvolto il panetto nella pellicola e l’ho fatto riposare in frigorifero per 1 ora.
  • Ho steso la frolla con il mattarello ed ho ritagliamo i biscottini.
  • Ho infornato a 180° per 8-10 minuti. Dipende dallo spessore che desiderate dare ai vostri biscotti.
  • Con questa frolla, potete realizzare anche delle crostate. In quel caso, lasciatele in forno per più tempo, intorno ai 30-40 minuti.