“La prova del cuoco”: crostata ripiena di torta di Natalia Cattelani

crostata ripiena di torta di Natalia CattelaniNell’insolita collocazione del martedì, torna la dolcissima Natalia Cattelani con la sua pasticceria casalinga. Anche questa volta, la cuoca – mamma prepara uno dei suoi dolci semplici ma originali, adatti alla tutta la famiglia. Ecco la crostata ripiena di torta.

Ingredienti

  • Frolla: 220 g farina 0, 100 g zucchero semolato, 2 tuorli, 120 g burro freddo, sale
  • Ripieno: 60 g fecola di patate, 60 g farina 0, 80 g burro morbido, 100 g zucchero, 2 uova intere, 1 c lievito per dolci
  • 250 g confettura di amarene, 100 g mandorle pelate, scorza di limone

Procedimento

Partiamo dalla frolla. Lavoriamo la farina con il burro freddo a tocchetti piccoli. Ottenuto un composto sabbioso, uniamo lo zucchero, un pizzico di sale ed i tuorli. Lavoriamo ancora pochi istanti, fino ad ottenere un panetto omogeneo e compatto. Avvolgiamo nella pellicola e lasciamo riposare il panetto per mezz’ora in frigorifero.

Imburriamo la tortiera e foderiamo il fondo con un disco di carta forno. Natalia taglia il panetto di frolla ancora freddo a fette spesse circa 2-3 mm. Dispone queste fettine alla base della tortiera e sui bordi, coprendo eventuali spazi rimasti liberi con pezzetti di frolla: in questo modo evita di usare il mattarello. Possiamo semplicemente stenderla con il mattarello e foderare la tortiera.

Per il ripieno della torta, in una ciotola lavoriamo (con una forchetta o con le fruste elettriche) le uova intere con lo zucchero ed il burro morbido a pezzetti (meglio se a pomata). Profumiamo con la scorza grattugiata del limone ed aggiungiamo, man mano, la farina e la fecola mescolati al lievito per dolci (un cucchiaino).

Alla base del guscio di frolla, spalmiamo la confettura di amarene, o arancia, o susine o visciole (l’importante è che sia un po’ aspra). Copriamo con l’impasto della torta la confettura. Distribuiamo sopra le mandorle pelate (o nocciole o altra frutta secca) a pezzetti e cuociamo in forno caldo e statico a 180° per 45 minuti.

Iscriviti al Canale YouTube