“Detto Fatto”: cassoeula d’autore di Ilario Vinciguerra

cassoeula d'autoreIl tutor Ilario Vinciguerra, protagonista dello spazio dedicato alla cucina, all’interno del programma condotto da Bianca Guaccero su Rai2, Detto Fatto, ha proposto la cassoeula d’autore. Di seguito ingredienti e procedimento.

Ingredienti

  • 2 verze, 1 l brodo di pollo, 500 g carne di maiale di scarto, 1 sedano, 1 carota, 1 cipolla, 1 cucchiaio concentrato di pomodoro, 200 g pecorino romano grattugiato, 1 rametto di rosmarino, mezzo bicchiere di farina 00, un bicchiere di vino rosso, olio, sale e pepe

Procedimento

Prepariamo il brodo di pollo.

Tagliamo la verza a spicchi e la mettiamo all’interno di una pentola capiente con 2 dita di brodo di pollo. Copriamo con un foglio di carta forno forato e lasciamo cuocere, rigirandola spesso. Quando la verza è cotta, ma ancora croccante, la preleviamo e la facciamo dorare in padella con un generoso filo d’olio.

Tagliamo la carne di maiale a tocchetti e la infariniamo. La mettiamo a rosolare in un tegame con una noce di burro. Uniamo carote, sedano e cipolle a tocchetti. Aggiungiamo un cucchiaio di concentrato di pomodoro e lasciamo rosolare per bene. Sfumiamo con il vino rosso e copriamo con abbondante acqua (circa 1,5 l). Quando comincia a bollire, eliminiamo con un cucchiaio la schiuma che si forma in superficie e lasciamo cuocere per lungo tempo. A fine cottura, filtriamo il brodo, che si presenterà sciropposo.

Adagiamo al centro del piatto la verza rosolata. La ‘anneghiamo’ con il fondo di cottura del maiale e spolveriamo con abbondante pecorino grattugiato. Inseriamo un rametto di rosmarino e, prima di servire il piatto, lo sbruciacchiamo con un cannello.