“Detto Fatto”: la ricetta delle donuts (ciambelle americane) di Francesco Saccomandi.

“Detto Fatto”: la ricetta delle donuts (ciambelle americane) di Francesco Saccomandi del 17 novembre 2014.

donuts

Il tutor Francesco Saccomandi, protagonista dello spazio dedicato alla cucina, all’interno del programma condotto da Caterina Balivo su Rai2, Detto Fatto, ha dato la ricetta delle donuts (ciambelle americane). Di seguito ingredienti e procedimento.

Ingredienti:

  • 170 g farina 00, 1 cucchiaino di lievito per dolci, 1 pizzico di bicarbonato, 1 pizzico di noce moscata, 85 g zucchero, 60 ml latte intero, 60 g yogurt greco, 1 uovo, 30 g burro, 1 baccello di vaniglia.

Preriscaldiamo il forno statico a 180° e imburriamo leggermente la teglia per donuts. Combiniamo in una ciotola la farina, il lievito, il bicarbonato e la noce moscata e mescoliamo con una frusta manuale. Combiniamo in un’altra ciotola l’uovo, il latte, lo yogurt, il burro, i semi raschiati del baccello di vaniglia e lo zucchero e amalgamiamo il tutto (Usiamo lo yogurt greco perchè è acido e reagisce con il bicarbonato. È un additivo alla lievitazione). Versiamo il composto liquido nella ciotola delle farine e mescoliamo fino a quando gli ingredienti risultano combinati. Trasferiamo il composto in una sacca a poche usa-e-getta e riempiamo le forme della teglia da donuts per circa 3/4 della loro capienza. Inforniamo nel forno preriscaldato per circa 10 minuti, fino a quando risultano dorate e lo stuzzicadenti inserito al centro di una donut esce pulito. Estrarre la teglia e lasciarla raffreddare.

  • Per la glassa: 60 ml latte intero, 240 g zucchero a velo, colorante alimentare, decorazioni di zucchero. 

Combiniamo in un pentolino il latte, lo zucchero a velo e il colore alimentare. Mettiamo sul fuoco basso e mescoliamo fino a quando gli ingredienti sono ben amalgamati. Rimuovere il pentolino dal fuoco e iniziare immediatamente ad intingere i donuts nella glassa. Terminare con una spolverata di zuccherini a piacere.

Segui Ricetteintv.com su

Facebook | Twitter