“Detto Fatto”: pizza alla camomilla di Paolo Amato

pizza alla camomilla di Paolo AmatoIl  tutor Paolo Amato, protagonista dello spazio dedicato alla cucina, all’interno del programma condotto da Caterina Balivo su Rai2, Detto Fatto, ha preparato la pizza alla camomilla. Di seguito ingredienti e procedimento.

Ingredienti

  • Impasto: 1 Kg farina, 650 ml acqua, 30 ml camomilla, 20 g sale, 20 ml olio evo, 8 g lievito di birra secco
  • Crema di carciofi: mezzo porro, mezza patata, gambi di 6 carciofi
  • Farcitura: 300 g taleggio, 300 g capocollo, 6 carciofi, olio evo, aglio, prezzemolo

Procedimento

Impasto: in una ciotola, misceliamo la farina con il lievito di birra secco e la camomilla in polvere (il contenuto di una bustina), quindi aggiungiamo l’acqua poca per volta, mescolando nel frattempo con un cucchiaio di legno. A metà impasto, inseriamo l’olio evo ed il sale. Impastiamo con le mani per circa 10 minuti, fino ad ottenere un panetto liscio ed elastico. Copriamo la ciotola con la pellicola e lasciamo lievitare per 24 ore in frigorifero.

Per la crema di carciofo, in un pentolino mettiamo il porro affettato, i gambi dei carciofi pelati e a pezzetti, mezza patata a pezzetti e poca acqua. Lasciamo cuocere per mezz’ora, quindi frulliamo con un mixer ad immersione, aggiungendo l’olio a filo, fino ad ottenere una crema liscia e setosa.

Puliamo i carciofi e li tagliamo a fettine, quindi li saltiamo in padella con un filo d’olio, uno spicchio d’aglio, prezzemolo tritato, sale e pepe.

Stendiamo l’impasto lievitato all’interno di una teglia rettangolare. Lasciamo lievitare ancora mezz’ora. Spalmiamo sopra la crema di carciofi, quindi distribuiamo sopra il taleggio a fettine e cuociamo in forno caldo e statico a 250° per 20 minuti. All’uscita dal forno, la finiamo con i carciofi spadellati ed il capocollo tritato al coltello.