“Detto Fatto”: vortice di pasta di Mattia Poggi

vortice di pasta di Mattia PoggiIl nuovo tutor Mattia Poggi, protagonista dello spazio dedicato alla cucina, all’interno del programma condotto da Bianca Guaccero su Rai2, Detto Fatto, ha dato la ricetta del vortice di pasta. Di seguito ingredienti e procedimento.

Ingredienti

  • 500 g maccheroncini lunghi, 300 g pomodori pelati, 70 g macinato misto, 3 uova, mezza cipolla, 1 carota, 1 gambo di sedano, un cucchiaio di olio evo, pangrattato, parmigiano grattugiato, noce moscata, sale e pepe
  • 300 g patate, sale, paprika, 2 uova

Procedimento

Prepariamo il sugo. Tritiamo finemente sedano, carota e cipolla. Mettiamo a soffriggere in un tegame con un generoso filo d’olio e, a piacere, uno spicchio d’aglio. Uniamo la carne macinata mista e lasciamo rosolare qualche istante. Uniamo il pomodoro e dell’acqua (o del concentrato di pomodoro sciolto in abbondante acqua) e lasciamo cuocere qualche istante.

A questo punto, uniamo la pasta secca (i maccheroncini all’uovo di Capofilone, simili a dei tagliolini). Portiamo a cottura la pasta nel condimento, aggiungendo man mano poca acqua calda se occorre. Quando la pasta è cotta e il composto è denso, simile ad un risotto, lasciamo intiepidire. Uniamo 2 uova intere, una spolverata di pangrattato e mescoliamo.

Lessiamo le patate, le peliamo e le schiacciamo da calde. Condiamo la purea con sale, noce moscata, una manciata di parmigiano grattugiato ed uniamo due uova intere. Lavoriamo fino ad ottenere un composto omogeneo.

Imburriamo una tortiera e la spolveriamo con il pangrattato. Copriamo il fondo ed i bordi della tortiera con il composto di patate. Distribuiamo sopra la pasta risottata e spolveriamo con abbondante parmigiano. Irroriamo con olio evo la superficie ed apriamo un uovo al centro. Cuociamo in forno caldo e statico a 180-200° per 30-40 minuti: dev’essere ben gratinata.