“É sempre mezzogiorno”: buccellato di Fabio Potenzano

buccellato di Fabio PotenzanoFabio Potenzano celebra il Natale siciliano, preparando uno dei dolci simbolo della pasticceria isolana, amatissimo nel palermitano e non solo, poichè presente in tutte le altre province dell’isola in altri formati o varianti. Ecco il buccellato, un biscotto farcito con fichi secchi e frutta a guscio.

Ingredienti

  • Frolla: 170 g zucchero a velo, 170 g strutto, 65 g acqua, 1 uovo, 500 g farina 00, vaniglia, scorza di limone, 1 uovo, sale
  • Ripieno: 500 g fichi secchi, 75 g zuccata, 75 g mandarini canditi, 75 g mandorle intere, 75 g noci, 75 g nocciole, 60 g cedro candito, 60 g arance candite, 60 g uva sultanina, 40 g gocce di cioccolato, noce moscata, cannella, vaniglia, scorza di limone, arancia e mandarino, marsala secco
  • 150 g gelatina, 50 g pistacchi tritati, spicchi di arancia candita, ciliegie rosse

 

Procedimento

Prepariamo la frolla: in planetaria, o in una ciotola, mettiamo la farina, il miele, lo zucchero, lo strutto, la vaniglia e la scorza grattugiata del limone. Cominciamo a mescolare con lo scudo o lavorare con le mani, aggiungendo a filo le uova mescolate all’acqua. Quando si forma la palla, la avvolgiamo nella pellicola e la lasciamo riposare per almeno mezz’ora in frigorifero.

Passiamo al ripieno: la sera prima, sbollentiamo i fichi secchi in acqua bollente per qualche minuto (circa 5). Li scoliamo e li mettiamo in una ciotola, li copriamo con il marsala e li facciamo riposare per una notte. Il giorno dopo, li scoliamo e li maciniamo con un tritacarne, insieme ai canditi di mandarino e la zuccata. Trasferiamo in una ciotola ed uniamo i canditi d’arancia ed il cedro a cubetti piccoli, la frutta secca tostata e tritata grossolanamente, le spezie (cannella, noce moscata, vaniglia), l’uvetta rinvenuta e scolata, le gocce di cioccolato e le scorze grattugiate degli agrumi (arancia, limone e mandarino). Mescoliamo per bene e lasciamo riposare, meglio se per una notte intera.

Pesate la frolla ed il ripieno: quest’ultimo dev’essere 150 g più pesante rispetto al peso della frolla. Stendiamo la frolla con il mattarello, in modo da ottenere una lunga lingua spessa 3-4 mm. Sulla stessa mettiamo il ripieno di fichi. Arrotoliamo la frolla sul ripieno, in modo da ottenere un salsicciotto e rivolgendo la chiusura verso il basso. Diamo al salsicciotto la forma di ciambella. La posizioniamo sulla teglia con carta forno e pizzichiamo tutta la superficie con una forchetta o l’apposita pinzetta. Spennelliamo con l’uovo sbattuto, spolveriamo con lo zucchero semolato e cuociamo in forno caldo e statico a 180° per 25 minuti circa.

Se non vogliamo dare la forma di ciambella, tagliamo il salsicciotto a fette ed otterremo dei biscotti.

Una volta cotta la ciambella, la spennelliamo con la gelatina e la decoriamo con i pistacchi tritati ed i canditi.

Iscriviti al canale Youtube

Ricetta
recipe image
Titolo
É sempre mezzogiorno | Ricetta buccellato di Fabio Potenzano
Pubblicata il
Voto
2.51star1star1stargraygray Based on 11 Review(s)