“É sempre mezzogiorno”: crostata salata di zia Cri

crostata salata  di zia CriCresciuta professionalmente sotto l’ala della severa Annina Moroni, zia Cri, anche oggi, prepara una delle sue specialità sotto l’occhio vigile della ‘casalinga cuciniera’, presente in studio per tutta la settimana. Nel dettaglio, la cuoca romagnola propone una crostata salata.

Ingredienti

  • Frolla salata: 180 ml olio, 500 g farina 00, 50 g fecola, 60 g farina di mandorle, 1 uovo, 3 tuorli, 60 ml latte, 15 g sale, scorza di 1 limone, scorza di 1 arancia
  • 10 pomodorini piccadilly, 1 zucchina, 1 peperone rosso, 1 peperone giallo, 2 carote, 1 melanzana lunga, timo, origano, zucchero a velo, aceto balsamico, olio evo, sale e pepe
  • Crema: 250 ml panna, scorza di limone, timo, 8 g gelatina, 300 g mascarpone, 60 g formaggio grattugiato, 220 g squacquerone (o stracchino o crescenza), 200 g robiola, 250 g yogurt greco, sale e pepe

Procedimento

Frolla: scaldiamo a 80° l’olio con la scorza grattugiata degli agrumi. Spegniamo e lasciamo in infusione 2-3 ore.

In planetaria, o in una ciotola, mettiamo la farina, la farina di mandorle, la fecola, il sale, l’uovo intero, i tuorli e l’olio ormai freddo con le scorze grattugiate degli agrumi. Cominciamo a lavorare con la foglia, aggiungendo un po’ di latte o acqua freddi per compattare l’impasto. Avvolgiamo il panetto nella pellicola e lasciamo riposare in frigorifero almeno un’ora.

Per la crema, scaldiamo la panna con la scorza di agrumi e le erbe aromatiche. Uniamo la gelatina reidratata in acqua e scolata e mescoliamo fino a scioglierla completamente.

In una ciotola, mescoliamo i formaggi, ovvero la robiola, il mascarpone, lo stracchino, lo yogurt, il formaggio grattugiato, sale e pepe. Uniamo infine la panna calda con la gelatina e mescoliamo. Mettiamo a riposare in frigorifero.

Puliamo le verdure, le tagliamo a cubetti delle stesse dimensioni e le disponiamo su una teglia con carta forno. Le condiamo con zucchero a velo, sale, timo, origano, aceto balsamico ed olio e cuociamo in forno caldo e statico a 100° per 1 ora.

Stendiamo la frolla salata ad uno spessore di 3-4 mm e ci foderiamo una teglia da crostata. Bucherelliamo il fondo, copriamo con la carta forno e dei pesi (legumi, riso o altro) e cuociamo in forno caldo e statico a 170° per 20-25 minuti.

Spalmiamo sulla base di frolla ormai fredda abbondante crema ai formaggi. Distribuiamo sopra le verdure al forno.

Ancora un’altra ricetta…

Iscriviti al canale Youtube

Ricetta
recipe image
Titolo
É sempre mezzogiorno | Ricetta crostata salata di zia Cri
Pubblicata il
Voto
51star1star1star1star1star Based on 1 Review(s)