“É sempre mezzogiorno”: gulab jamun (dolce indiano) di Lorenzo Biagiarelli

gulab jamun (dolce indiano) di Lorenzo BiagiarelliLorenzo Biagiarelli ci porta in giro per il mondo, guidandoci alla scoperta del Natale delle altre nazioni. Oggi, in particolare, andiamo in Inda, dove tra la comunità cattolica è tradizione preparare i gulab jamun.

Ingredienti

  • 120 g latte in polvere, 50 farina 00, 60 ml latte intero, 10 ml succo di limone, 15 ml burro fuso, bicarbonato, 1 l olio di semi per friggere
  • Sciroppo: 250 g zucchero, 250 g acqua, 4 bacche di cardamomo, 1 cucchiaino di acqua di rose, 1 cucchiaino succo di limone
  • pistacchi, boccioli di rosa, argento edibile

Procedimento

In un pentolino, portiamo a bollore l’acqua con lo zucchero. Quando lo sciroppo è pronto (ha una consistenza leggermente più densa, ma è ancora chiaro), lo profumiamo con gli aromi, ovvero le bacche di cardamomo, l’acqua di rose ed il succo di limone.

In una ciotola, nel frattempo, mescoliamo il latte in polvere con la farina ed un pizzico di bicarbonato. Aggiungiamo i liquidi, ovvero il latte intero, l’olio vegetale (o burro fuso) ed il succo di limone. Mescoliamo per bene fino ad ottenere un composto omogeneo, che NON deve riposare.

Dividiamo l’impasto in circa 12 palline. Le tuffiamo subito nell’olio ben caldo (ma non troppo, o rischiano di rimanere crude al cuore) e profondo. Devono friggere ed essere bianche per i primi due minuti, poi cominceranno a scurirsi. Quando le palline sono ben dorate, le scoliamo su carta assorbente. Immergiamo le palle nello sciroppo e serviamo decorando a piacere.

Iscriviti al Canale YouTube

Ricetta
recipe image
Titolo
É sempre mezzogiorno | Ricetta gulab jamun di Lorenzo Biagiarelli
Pubblicata il
Voto
0.51stargraygraygraygray Based on 2 Review(s)