“É sempre mezzogiorno”: seppie in zimino di Ivano Ricchebono

seppie in zimino‘Arrogante’ ed anche intemperante (le ultime vicende ce lo fanno pensare), Ivano Ricchebono torna dietro ai fornelli per preparare un classico della tradizione gastronomica ligure, a base di pesce. Prepariamo le seppie in zimino.

Ingredienti

  • 1 kg seppie, 150 g ceci precotti, 500 g bietole, 2 pomodori rossi maturi, 1 bicchiere di vino bianco, 1 mazzetto di prezzemolo, 2 spicchi d’aglio, 1 scalogno, 2 filetti di acciughe sotto sale, 500 ml brodo di pesce, 4 fette di pane casereccio, olio, sale e pepe

Procedimento

In un tegame, facciamo soffriggere lo scalogno tritato con un generoso filo d’olio. Uniamo i filetti di acciughe e lasciamo che si sciolgano. Profumiamo con uno spicchio d’aglio (intero o tritato) ed il prezzemolo tritato. Successivamente, uniamo i pomodori a pezzettoni. Lasciamo rosolare.

Puliamo le seppie, le tagliamo a striscioline e le mettiamo a cuocere nel tegame, con il soffritto preparato. Sfumiamo con il vino bianco e lasciamo evaporare qualche istante. Uniamo i ceci precotti e mescoliamo. Aggiungiamo, infine, le bietole ancora crude tritate al coltello. Bagniamo con un po’ di brodo vegetale o di pesce, copriamo e lasciamo cuocere per circa 30-45 minuti: le seppie devono essere morbide.

Serviamo con dei crostoni di pane grigliati.

Ancora un’altra ricetta…

Iscriviti al canale Youtube

Ricetta
recipe image
Titolo
É sempre mezzogiorno | Ricetta seppie in zimino di Ivano Ricchebono
Pubblicata il
Voto
41star1star1star1stargray Based on 4 Review(s)