“É sempre mezzogiorno”: timballo delle feste di Gian Piero Fava

timballo delle festePer Gian Piero Fava le feste non sono ancora finite e, anche oggi, prepara uno dei suoi piatti raffinati e goduriosi, perfetto per il cenone di Capodanno o il pranzo del Primo. Vediamo come preparare il timballo delle feste.

Ingredienti

  • 600 g pasta mista, 300 g piselli, 1,5 kg pomodori datterini, 1 cipolla, 4 salsicce
  • 500 ml latte, 50 g farina, 50 g burro, 60 g formaggio grattugiato, 60 g caciocavallo affumicato
  • Salsa: 500 ml panna, 70 g provola affumicata
  • prezzemolo, porri fritti

Procedimento

Prepariamo il sugo: facciamo soffriggere la cipolla tritata con un filo d’olio. Uniamo i pomodori a metà e lasciamo cuocere per circa 20 minuti. A fine cottura, frulliamo con il mixer ad immersione.

In un altro tegame, facciamo soffriggere la cipolla sgranata, senza aggiungere altro. Quando la salsiccia è ben tostata, uniamo il sugo di pomodoro.

Per la salsa, scaldiamo la panna e, quando bolle, uniamo la provola grattugiata e mescoliamo fino a scioglierlo.

Per la besciamella, in una pentola facciamo sciogliere il burro e mettiamo a rosolare la farina. Uniamo il latte e, mescolando, portiamo a bollore.

Lessiamo la pasta mista per la metà del tempo indicato sulla confezione. La scoliamo e la mettiamo in una ciotola. Uniamo i piselli (sbollentati per 7 minuti), la besciamella, parte del sugo di salsiccia, il parmigiano grattugiato ed il caciocavallo grattugiato. Mescoliamo il tutto.

Versiamo la pasta così condita nella teglia e la livelliamo. Possiamo preparare questa tortiera anche il giorno prima. Cuociamo in forno caldo e statico a 180° per 20-25 minuti.

Sformiamo il timballo e coliamo nel buco centrale il sugo di salsiccia rimasto. ‘Glassiamo’ la ciambella con la salsa di provola e decoriamo con i porri fritti.

Ancora un’altra ricetta…

Ricetta
recipe image
Titolo
É sempre mezzogiorno | Ricetta timballo delle feste di Gian Piero Fava
Pubblicata il
Voto
2.51star1star1stargraygray Based on 11 Review(s)