“Il gusto della nonna”: la ricetta dei cuciddati (biscotti ai fichi secchi) di nonna Rossana.

La ricetta dei cuciddati (biscotti ai fichi secchi) di Nonna Rossana – Il gusto della nonna

cuciddati

Nonna Rossana apre la sua cucina agli utenti di Real Time, proponendo, sul sito del canale n. 31 del digitale terrestre, una delle venti video-ricette che compongono la serie dedicata ai dolci della tradizione italiana. Dunque, se anche voi avete nostalgia dei profumi d’infanzia, non perdete nemmeno un dolce de Il gusto della nonna. Oggi, i cuciddati (biscotti ai fichi secchi).

Ingredienti per 6-8 persone, per la pasta: 500 g di farina, 150 g di strutto, 125 g di zucchero. Per il ripieno: 500 g di fichi secchi, 100 g di cioccolato fondente, 150 g di uva sultanina, 150 g di mandorle e noci tostate, cannella un cucchiaio, buccia di un’arancia. Per la velata: un albume d’uovo, 150 g di zucchero a velo, qualche goccia di limone.

Per l’impasto: disporre su una spianatoia la farina a fontana, aggiungere lo strutto e lo zucchero. Lavorare con le mani fino a ottenere un impasto omogeneo e della giusta consistenza per poter essere steso facilmente con il mattarello. Quando l’impasto avrà raggiunto la giusta consistenza, formare una palla, ricoprirla con la pellicola e lasciarla riposare in frigorifero per almeno 40 minuti.

Per il ripieno: frullare i fichi secchi con il cioccolato formando una crema omogenea. In un mixer frullare grossolanamente la frutta secca con l’uvetta ed un cucchiaio di cannella in polvere. Unire il trito alla crema di fichi, aggiungere la buccia dell’arancia grattugiata e amalgamare bene il tutto.

Per la velata: in una ciotola mettere l’albume, lo zucchero e il succo di limone, amalgamare bene ottenendo una pastella fluida e omogenea. Tirare fuori dal frigo la pasta, staccare dei piccoli pezzetti dall’impasto e stenderli con il matterello fino a quando non raggiungeranno lo spessore di circa un centimetro. Formare dei rettangoli di 10 x 5 cm, su cui stendere un cucchiaio di farcia per poi richiudere a fagottino, ottenendo così singoli i “cucciddati”. Voltare il cucciddato in modo che la chiusura venga adagiata sul piano di lavoro. Nella parte superiore del dolce, praticare dei piccoli intagli con la punta del coltello cosicché durante la cottura si apra senza gonfiarsi. Adagiare i cucciddati, distanziandoli l’uno dall’altro, su una teglia ricoperta da carta da forno e infornare a 180 °C per 15-20 minuti. A cottura ultimata, quando i cucciddati sono ancora caldi, cospargere con la velata e un pizzico di cannella.

Segui Ricetteintv.com su

Facebook | Twitter