Melaverde – Nona puntata del 10 novembre 2019 – Mete, luoghi e temi.

MelaverdeNona puntata della nuova stagione di Melaverde. Il programma itinerante di Canale5 che nasce nel 1998 su Rete4, dov’è stato trasmesso fino a sei anni fa. Il successo Auditel, poi, gli è valsa la promozione sulla rete ammiraglia.

Melaverde

Definitivo cambio alla conduzione del programma: Vincenzo Venuto prende le redini del programma, sostituendo Edoardo Raspelli al fianco di Ellen Hidding. Insieme raccontano le bellezze del nostro paese anche questa volta, come ogni domenica, dalle 11:50. Scopriamo, nel dettaglio, gli argomenti della puntata di oggi.

Ellen Hidding | Semplice e naturale

Insieme ad Ellen un viaggio con un salto nel futuro dell’agricoltura scoprendo serre di ultima generazione dove tecnologie avanzatissime di “coltivazione fuori suolo” permettono di ottenere frutta e verdura 100% Naturale per tutto l’anno.  Ellen va a visitare strutture futuristiche dove viene ricreato l’ambiente perfetto per far maturare al meglio le coltivazioni evitando così qualsiasi tipo di trattamento. 

Capiremo che cosa significa coltivare fuori suolo in serre tecnologiche dove nulla viene lasciato al caso e dove nascono diverse varietà di pomodori completamente naturali e buonissimi. Raggiungeremo una serra idroponica dove il basilico viene coltivato tutto l’anno e vedremo com’è possibile coltivare insalata su piattaforme galleggianti. Ma qual è il futuro di tutto questo? Scopriremo che da anni sono in atto test e ricerche specifiche per portare queste coltivazioni nello spazio e perché no, anche sulla Luna o su Marte.

Vincenzo Venuto | Sole e vita

Vincenzo è nella pianura della provincia di Udine, una terra un tempo completamente arida dove nessuno avrebbe mai pensato di coltivare alcun che. Negli anni ‘70 però ecco l’intuizione di Piero, un giovane enologo figlio di contadini, che decise di sfruttare questa terra apparentemente inospitale per coltivare la vigna e mettere le basi, insieme ad altri pionieri, della grande produzione vitivinicola friulana.

La sua voglia di fare non si fermò e presto riuscì a realizzare un grande sogno: produrre il suo champagne/spumante diventando uno dei primi produttori di bollicine metodo classico Made in Friuli. Fin dai primi anni Piero iniziò una raccolta di oggetti legati al mondo del vino che in breve tempo divenne una collezione privata dal valore inestimabile oggi un vero e proprio museo. .

Le storie di Melaverde

Alle 11:20 circa, come sempre, andranno in onda le Storie di Melaverde, approfondimenti di temi già trattati ma riproposti in una chiave nuova.