“Detto Fatto”: cartellate di Giustina

cartellate di GiustinaLa tutor e nonna all’avanguardia Giustina Dibello protagonista dello spazio dedicato alla cucina, all’interno del programma condotto da Bianca Guaccero su Rai2, Detto Fatto, ha proposto uno dei suoi dolci casalinghi: le cartellate. Di seguito ingredienti e procedimento.

Ingredienti

  • 500 g farina, 150 ml vino bianco frizzante, 75 ml olio evo, 1 l olio per friggere, un panetto di lievito di birra, miele, zucchero, cannella
  • Vin cotto: 2 l mosto di vino, 1 Kg zucchero

Procedimento

In un pentolino, scaldiamo appena appena l’olio evo insieme al vino bianco frizzante.

In una ciotola, quindi, disponiamo la farina a fontana ed uniamo il lievito di birra fresco sbriciolato ed un pizzico di sale. Uniamo la miscela di vino e olio evo. Impastiamo con le mani fino ad ottenere un composto omogeneo e liscio. Avvolgiamo nella pellicola e lasciamo riposare per mezz’ora (possiamo evitarlo).

Tiriamo una sfoglia sottile con l’apposita macchinetta, la nonna papera. Dobbiamo arrivare gradualmente allo spessore 6 della macchinetta. Ottenuta la sfoglia, lunga e sottile, la disponiamo su un piano e rifiliamo i bordi con una rotella. Dividiamo ancora in strisce larghe circa 2 cm. Pizzichiamo questa striscia in più punti, ad intervalli regolari, in modo da formare degli incavi. Arrotoliamo, quindi, la striscia ottenuta in modo da formare una rosa (foto). Immergiamo in olio profondo a 170° e lasciamo friggere fino a doratura. Scoliamo su carta assorbente. Mettiamo il miele in un pentolino e lo portiamo quasi a bollore. Immergiamo le cartellate e le serviamo su un piatto da portata. Possiamo intingerle anche nel vin cotto.

Per fare il vin cotto, filtriamo il mosto e lo mettiamo in una pentola. Uniamo lo zucchero e facciamo bollire a fuoco dolce per 3 ore, senza girare. Otterremo il vin cotto.

Completiamo con zuccherini colorati e/o cannella.