“Detto Fatto”: zuccotto col botto di Giustina Dibello

zuccotto col bottoLa tutor e nonna all’avanguardia Giustina Dibello protagonista dello spazio dedicato alla cucina, all’interno del programma condotto da Bianca Guaccero su Rai2, Detto Fatto, ha proposto uno dei suoi dolci casalinghi: lo zuccotto col botto. Di seguito ingredienti e procedimento.

Ingredienti

  • 300 g panna montata, 250 g ricotta, 150 g mandorle atterrate (pralinate), 100 g torrone morbido, 8 praline di cioccolato e mandorle, 100 ml yogurt, 50 g cioccolato fondente, 30 ml rum, 20 g zucchero a velo, 6 g colla di pesce, avanzi di pandoro e panettone
  • Glassa: 500 g cioccolato fondente, 300 g nocciole tritate, 60 ml olio di riso

Procedimento

Foderiamo una ciotola a zuccotto con della pellicola alimentare. Foderiamo tutta la ciotola con delle fette di pandoro spesse circa 1 cm. Inumidiamo il pandoro con della bagna al rum (rum diluito con acqua zuccherata).

Per la crema, mescoliamo in una ciotola lo yogurt con la ricotta e lo zucchero a velo fino ad ottenere una crema liscia. Ammolliamo la colla di pesce nell’acqua fredda, quindi la scoliamo e la sciogliamo in poca panna. Uniamo alla crema e mescoliamo rapidamente. Incorporiamo, poi, la panna montata e insaporiamo con qualche goccia di rum.

Dividiamo la crema ottenuta in due parti uguali. Uniamo ad una metà il cioccolato fondente fuso ed i cioccolatini alle mandorle tritati. All’altra metà, invece, uniamo il torrone morbido tritato e le mandorle pralinate sbriciolate.

Versiamo all’interno del guscio di pandoro metà della crema bianca; versiamo sopra la crema al cioccolato e finiamo con la crema bianca rimasta. Finiamo con una fetta di pandoro o panettone, inumidiamo con la bagna e copriamo con un foglio di pellicola. Pressiamo e lasciamo riposare in frigorifero per 3-4 ore, oppure lo congeliamo.

Per la copertura, sciogliamo a bagnomaria o al microonde il cioccolato fondente. Uniamo l’olio di riso (o di semi) e mescoliamo.

Capovolgiamo lo zuccotto su una gratella e coliamo sopra la glassa al cioccolato. Finiamo con la granella di nocciole.