“É sempre mezzogiorno”: insalata russa 2.0 di Gian Piero Fava

insalata russa 2.0 di Gian Piero FavaGian Piero Fava esprime il suo estro in una versione contemporanea di un classico delle tavole natalizie, l’insalata russa. Il cuoco romano ne propone una versione inedita e raffinata, un’insalata russa 2.0.

Ingredienti

  • 250 g piselli, 300 g patate rosse, 250 g carote, 100 g cetriolini sott’aceto, 350 g maionese, 200 g yogurt greco
  • 12 gamberi rossi, 2 coste di sedano, 1 arancia, 1 limone, gambi di prezzemolo, 1 foglia di alloro, pepe in grani.
  • 3 cespi di radicchio tardivo, 1 cucchiaio di zucchero a velo, 1 cucchiaio di miele, timo

Procedimento

Partiamo dai gamberi: portiamo a bollore una pentola d’acqua con fette di limone e arancia, sedano, gambi di prezzemolo, una foglia di alloro e pepe in grani. Quando bolle, spegniamo ed immergiamo i gamberi. Lasciamo in infusione per 6 minuti, quindi li scoliamo.

Passiamo all’insalata russa. Prepariamo la maionese o, meglio, ne usiamo una già pronta in commercio e la mescoliamo allo yogurt greco. Tagliamo le verdure a dadini delle stesse dimensioni. Le sbollentiamo (devono rimanere croccanti), quindi le scoliamo e le nebulizziamo con dell’aceto.

In una ciotola, mettiamo le verdure, i cetriolini sott’aceto tritati finemente e la miscela di maionese e yogurt. Mescoliamo il tutto e lasciamo raffreddare in frigorifero per almeno 1 ora.

Su una teglia, mettiamo un foglio di alluminio, sopra un foglio di carta forno, quindi disponiamo sopra il radicchio a spicchi e lo condiamo con olio, timo, miele e zucchero a velo. Chiudiamo il cartoccio e cuociamo in forno caldo a 160° per 25 minuti.

Sul piatto da portata, creiamo una base di insalata russa, quindi disponiamo sopra il radicchio brasato ed i gamberi.

Ancora un’altra ricetta…

Iscriviti al canale Youtube

Ricetta
recipe image
Titolo
É sempre mezzogiorno | Ricetta insalata russa 2.0 di Gian Piero Fava
Pubblicata il
Voto
1.51star1stargraygraygray Based on 15 Review(s)