“La prova del cuoco”: fiori di carnevale di Hiro Shoda

fiori di carnevale di Hiro ShodaDal caos del derby con Marretti & Co, alla calma di Hiro Shoda. Il cuoco nipponico ci accoglie col consueto sorriso e ci prepara un piatto tipicamente carnevalesco. Prepariamo i fiori di carnevale, uno sfizioso antipasto.

Ingredienti

  • Per l’impasto: 160 g farina, 1 uovo, 15 g burro, 30 g vino bianco, 2 g sale, scorza grattugiata di limone e arancia

  • Per la crema: 150 g salmone affumicato, 150 g mascarpone, 40 g yogurt bianco naturale, 20 g capperi dissalati, 20 g olive taggiasche, 1 g pepe rosa, 10 g succo di limone, erba cipollina, aneto, prezzemolo
  • Olio di semi per friggere

Procedimento

Partiamo dall’impasto: mettiamo in una ciotola la farina, il vino bianco, il burro a pomata, ovvero morbidissimo, un pizzico di sale, la buccia degli agrumi grattugiata (poca, un’idea!) e l’uovo. Mescoliamo con un mestolo, poi impastiamo con le mani. Copriamo con la pellicola e lasciamo riposare almeno 30 minuti.

Stendiamo con il mattarello, sottilissimo, circa 1 mm. Ricaviamo con un coppapasta 4 dischi; con un coppapasta leggermente più piccolo ricaviamo altri 4 dischetti. Pratichiamo 8 incisioni sui dischi grandi e, successivamente, sui dischi piccoli, come fossero dei raggi. Bagniamo con poca acqua il centro del disco bianco; sovrapponiamo il disco piccolo e pressiamo con un dito al centro, in modo che si attacchino per bene. Scaldiamo l’olio a 170-180° e tuffiamo i nostri fiori. Quando sono ben dorati, li facciamo sgocciolare su carta assorbente.

Per la crema di accompagnamento, mescoliamo il mascarpone con lo yogurt, la tartare di salmone, il trito di capperi ed olive ed il trito di prezzemolo, aneto, erba cipollina. Completiamo con un goccio di succo di limone e pepe rosa. Aggiustiamo di sale.