“La prova del cuoco”: gelato all’arancia e carota alla vaniglia di Pietro di Noto

gelato all'arancia e carota alla vaniglia di Pietro di NotoInfine, il dessert di oggi: un gelato! Il simpaticissimo gelatiere Pietro di Noto accoglie ‘donna Antonella’, quindi snocciola una serie di battute irresistibili… Oggi, prepariamo il gelato all’arancia e carota alla vaniglia.

Ingredienti

  • 300 cl latte di riso, 200 g zucchero di canna grezzo, 50 g miele millefiori, 20 g farina di semi di carrube, 1 bacca di vaniglia, 300 cl succo di arancia rossa, 200 ml succo di carota, 20 g bicarbonato di sodio, 100 g mandorle di avola pelate

Procedimento

In un pentolino, mettiamo il latte di riso con lo zucchero di canna. Quando si scalda un po’, uniamo il miele e la farina di semi di carrube. Mescoliamo e facciamo scaldare ancora.

Peliamo un’arancia e la dividiamo a spicchi. Le mettiamo all’interno di una gazza alimentare, o un canovaccio senza ammorbidente, richiudiamo a fagotto ed immergiamo nella miscela di latte di riso e zucchero. Profumiamo con i semi di una bacca di vaniglia. Copriamo con della pellicola il pentolino, lasciamo intiepidire e facciamo riposare 8 ore in frigorifero.

Peliamo e laviamo le carote. Le mettiamo in un mixer a tocchetti con il succo d’arance ed il bicarbonato di sodio. Frulliamo finemente. Misceliamo al composto di latte di riso e trasferiamo nella gelatiera.