“La prova del cuoco”: strudel di frolla e pere di Stefano Cavada

strudel di frolla e pere di Stefano CavadaInfine, nella sua seconda apparizione a La prova del cuoco, il giovane cuoco altoatesino Stefano Cavada prepara una sua versione del dolce più celebre del Trentino Alto Adige (anche se di origini esotiche, nel dettaglio turche), lo strudel di frolla e pere.

Ingredienti

  • Frolla: 250 g farina tipo 00, 125 g burro, 125 g zucchero a velo, scorza di mezzo limone, vaniglia, 1 uovo, 1 cucchiaino di lievito per dolci, sale
  • Ripieno: 4 pere, 50 g zucchero, 40 g uvetta, 20 g pinoli, 50 g amaretti, 3 cucchiaini di cannella, 1 uovo, scorza di limone, zucchero a velo

Procedimento

Prepariamo la frolla: in una ciotola o in un mixer capiente, mettiamo la farina con il burro freddo a tocchetti. Lavoriamo con le mani o con le lame in modo da sabbiare il composto. Uniamo, quindi, lo zucchero a velo, la scorza grattugiata del limone, la vaniglia, il lievito per dolci (un cucchiaino) e l’uovo intero. Lavoriamo ancora pochi istanti, fino a compattare il panetto. Avvolgiamo nella pellicola e lasciamo riposare per un’ora in frigorifero.

Ripieno: peliamo le pere, le priviamo del torsolo e le tagliamo a pezzettini piccoli. Le mettiamo in una ciotola e le spruzziamo con poco succo di limone. Uniamo, quindi, lo zucchero, gli amaretti sbriciolati, la cannella, i pinoli, l’uvetta e la scorza grattugiata del limone. Mescoliamo e teniamo da parte.

Stendiamo la frolla su un foglio di carta forno ad uno spessore di 3-4 mm, in modo da ottenere un rettangolo. Distribuiamo al centro il ripieno di pere. Ripieghiamo i lembi di frolla sul ripieno, sigillando bene la giuntura e le estremità. Capovolgiamo lo strudel, in modo da portare la giuntura sul foglio di carta forno. Spennelliamo con l’uovo sbattuto e cuociamo in forno caldo e statico a 180° per 35 minuti. Spolveriamo con lo zucchero a velo e serviamo.

Iscriviti al Canale YouTube