“Le ricette di Sonia”: ciambella con pesche e amaretti

 zucchero a velo acqua caldaLa food blogger Sonia Peronaci, protagonista della rubrica culinaria in onda, dal lunedì al venerdì, alle 10:50, su Rete4, Le ricette di Sonia, utilizzando alcune delle eccellenze nostrane, ha preparato un piatto che celebra la ricca cucina regionale dello stivale, le ciambella con pesche e amaretti. Di seguito ingredienti e procedimento.

Ingredienti
  • Per una tortiera da 24 cm: 220 gr di farina 00, 10 gr di lievito chimico in polvere per dolci, 135 gr di olio del Garda DOP, 170 gr di zucchero semolato, 30 gr di miele d’acacia, 5 uova medie, 1 bacca di vaniglia, 2 gr di sale
  • Per il ripieno: 200 gr di polpa di pesche noci, 100 gr di amaretti (metà interi metà sbriciolati), amido di mais (q.b)
  • Per la glassa: 200 g  zucchero a velo, acqua calda
Procedimento

Per preparare le pesche: lavale, elimina il nocciolo e tagliale a cubetti di 1 centimetro di lato. Puoi utilizzare anche quelle sciroppate, avendo cura di scolarle e tamponarle molto bene con carta da cucina prima dell’utilizzo.

Per realizzare l’impasto della ciambella: monta le uova con lo zucchero nella tazza di una planetaria munita di frusta e sbatti il contenuto per almeno 10 minuti; il composto deve diventare chiaro e molto spumoso. Aggiungi a filo l’olio del Garda, che conferirà alla ciambella un profumo buonissimo, ed i semini interni di una bacca di vaniglia. Aggiungi nella planetaria il resto degli ingredienti aiutandoti con una spatola e facendo attenzione a non smontare il composto: il miele, un pizzico di sale, gli amaretti, le pesche e per ultima la farina ed il lievito setacciati. Imburra ed infarina uno stampo del diametro di 24 centimetri e versarci dentro l’impasto con delicatezza aiutandoti con una spatola per prelevare tutto il composto anche dai bordi della ciotola. Inforna a 175° per 50 minuti. Ricordati di fare la prova stecchino per verificare la cottura della torta: se immergendo lo stecchino ne uscirà asciutto la torta sarà pronta, in caso contrario prolunga la cottura ancora di qualche minuto. Una volta cotta lasciala intiepidire e poi sformala su una gratella o un piatto e lasciala raffreddare completamente. Come ultimo tocco, fai una glassa con zucchero a velo e acqua calda e sbricioliamo sopra degli amaretti.