ykWcaS3RlKo

“Ale in Cucina”: la (video) ricetta delle ciambelle biscotto di mandorle

Avrei potuto/voluto chiamare questi dolcetti “ricordo di Favignana“, poichè è lì che li ho visti ed assaggiati per la prima volta. Li sfornava, ogni giorno, il panificio Messina, una deliziosa bottega artigiana sul corso principale dell’Isola. Ed io, ogni giorno, ne prendevo uno, per la colazione, la merenda, il dopo pasto… era sempre l’occasione giusta per addentarlo! Provo a descriverne la delizia: si tratta di una ciambella biscotto dalle dimensioni importanti, profumata al limone e/o vaniglia, stracolma di deliziose mandorle tostate siciliane, all’interno ed in superficie. Una rassicurante spolverata di zucchero a velo vanigliato completa l’opera. Ovviamente, per amare questo dolce dovete amare le mandorle… Beh, se sono siciliane, vi sarà più facile apprezzarle…

Ingredienti per 5-6 ciambelle

  • 250 g farina, 100 g burro, 100 g zucchero, 12,5 g latte, 1 uovo, 2,5 g miele, 1 g sale, 6 g lievito per dolci
  • 150-200 g mandorle pelate tostate

Procedimento

  • In planetaria, o in una ciotola, metto il burro morbido con l’uovo a temperatura ambiente, lo zucchero, il sale, il miele ed il latte. Lavoro fino ad ottenere una crema omogenea.
  • Aggiungo la farina e lavoro rapidamente, finchè quest’ultima non è stata assorbita.
  • Aggiungo il lievito per dolci setacciato e lavoro pochi istanti. Compatto l’impasto e lascio riposare mezz’oretta in frigorifero. Potete anche utilizzarlo subito.
  • Prelevo parte dell’impasto e formo dei salsicciotti spessi circa 2-3 cm.
  • Schiaccio leggermente, in modo da creare un incavo al centro.
  • Inserisco qualche mandorla tostata nell’incavo e richiudo l’impasto sulle stesse.
  • Spennello il salsicciotto ‘farcito‘ con poco latte e rotolo sulle mandorle tostate, in modo da farle attaccare sullo stesso.
  • Formo le ciambelle.
  • Inforno a 180° per 20 minuti circa. Dipende dallo spessore e dalla grandezza delle stesse. Devono essere ben dorate.