“É sempre mezzogiorno”: cuccìa di Santa Lucia di Fabio Potenzano

cuccìa di Santa Lucia di Fabio PotenzanoIn questo giorno di festa, illuminato dal biancore della neve che copre parte del Nord Italia, Fabio Potenzano ci regala qualche raggio di sole della sua Sicilia. A Palermo, infatti, è particolarmente sentita ‘la Santa Lucia’, che si usa festeggiare consumando un dolce particolare, ma profumatissimo e goloso. Vediamo come preparare la cuccìa di Santa Lucia.

Ingredienti

  • 200 g grano duro intero, 500 g ricotta fresca di pecora, 100 g zucchero, 40 g zuccata, 30 g gocce di cioccolato fondente, scorza di limone, vaniglia, 40 g scorza di arancia candita, 30 g ciliegie candite, 30 g granella di pistacchio, cannella, sale
  • Cestino: 180 g zucchero, 90 g panna liquida, 60 g miele d’arancio, 45 g burro, 75 g farina 00, 180 g lamelle di mandorle

Procedimento

Laviamo il grano sotto l’acqua e la mettiamo in ammollo in acqua fredda per 2-3 giorni, cambiandola ogni giorno.

Dopo questo periodo di ammollo, portiamo a bollore dell’acqua con la bacca di vaniglia e la scorza di limone e mettiamo a cuocere il grano ammollato, per circa 50 minuti. Scoliamo e lasciamo raffreddare.

Prepariamo la crema di ricotta: in una ciotola, mescoliamo la ricotta con lo zucchero semolato ed i semi di vaniglia. Frulliamo con un mixer ad immersione, in modo da renderla fine, oppure la setacciamo.

In una ciotola, quindi, mettiamo il grano cotto, la crema di ricotta, la zuccata (candita) a dadini, le gocce di cioccolato, la cannella in polvere e mescoliamo il tutto.

Per il cestino, in un pentolino portiamo a bollore la panna con il burro, lo zucchero ed il miele. Quando il tutto si è sciolto e sfiora il bollore, uniamo la farina e le mandorle a lamelle e mescoliamo sul fuoco. Versiamo il composto su una teglia foderata con carta forno. Sovrapponiamo un secondo foglio di carta forno e stendiamo con il mattarello, fino ad ottenere una sfoglia sottile. Togliamo la carta forno (quella sopra) e cuociamo in forno caldo e statico a 180° per 15 minuti. Appena sfornato, quando è ancora caldo, lo mettiamo all’interno di una ciotola, insieme alla carta forno, e lo lasciamo raffreddare in questa posizione, in modo che prenda la forma.

Riempiamo il cestino croccante con la cuccia e decoriamo con canditi, granella di pistacchi e cannella.

Specifica: questo NON è il blog/sito ufficiale delle trasmissioni di cui trascrivo le ricette, quindi E’ sempre mezzogiorno, Cotto e mangiato ed altre, ma vuole essere solo un ‘taccuino‘ su cui appuntare ingredienti e procedimenti delle ricette più interessanti. Le immagini delle ricette sono tratte dai siti ufficiali/streaming/Social dei programmi, ovvero:

https://www.raiplay.it/
https://www.mediasetplay.mediaset.it/

Ricetta
recipe image
Titolo
É sempre mezzogiorno | Ricetta cuccìa di Santa Lucia di Fabio Potenzano
Pubblicata il
Voto
51star1star1star1star1star Based on 1 Review(s)