“La prova del cuoco”: ciambella di speck e patate di Andrea Mainardi

ciambella di speck e patate di Andrea MainardiDolcetto o scherzetto? Cosa preferirà Andrea Mainardi? Uno scherzo ovviamente, ovvero una ciambella salata. Prepariamo una torta salata ricchissima, la ciambella di speck e patate.

 Ingredienti

  • 200 g speck a fette, 500 g patate, 3 zucchine, 1 uovo, 1 cipolla bianca, 200 g scamorza affumicata, 50 g semi di zucca, 100 g formaggio grattugiato, 50 g burro, 1 mazzetto di dragoncello, noce moscata, olio evo, sale e pepe

Procedimento

Tritiamo finemente la cipolla e la mettiamo a rosolare in padella con una noce di burro. Uniamo le zucchine a rondelle e saliamo da subito. Lasciamo stufare per circa 12 minuti. Devono essere ben dorate ed appassite. In una ciotola, intanto, sbattiamo un uovo con un po’ di formaggio grattugiato, pangrattato, sale e pepe. Uniamo l’uovo alle zucchine a cottura ultimata. Spegniamo il fuoco e mescoliamo, in modo da ottenere una consistenza cremosa dell’uovo.

In un’altra padella, mettiamo un generoso filo d’olio e scaldiamo per bene. Uniamo le patate lesse e salate a tocchetti e le facciamo dorare, schiacciandole leggermente con un mestolo.

Ungiamo d’olio e cospargiamo di pangrattato uno stampo a ciambella. Foderiamo con lo speck affettato, mettendo una fetta su ogni lato (vanno sovrapposte al centro). Versiamo sul fondo le patate ripassate in padella e le appiattiamo per bene. Spolveriamo con abbondante formaggio grattugiato ed un pizzico di noce moscata. Continuiamo con delle foglie di dragoncello. Mettiamo sopra dei pezzettoni di scamorza affumicata ed una manciata di semi di girasole sgusciati. Copriamo il tutto con le zucchine trifolate con l’uovo. Copriamo con le fette di speck lasciate sui bordi. Inforniamo a 180° per 20 minuti.