“L’Italia a morsi”: crostata di ricotta e visciole

crostata di ricotta e viscioleChiara Maci, affiancata da una sapiente Cesarina, custode delle ricette della cucina regionale grazie alla formula dell’home restaurant, ripercorre la Penisola in cerca dei piatti più golosi e genuini. A Roma, in particolare, insieme ad un sapiente ‘Cesarino’, Chiara ha proposto (o meglio, assaggiato!) la crostata di ricotta e visciole.

Ingredienti

  • 300 g farina, 150 g burro, 120 g zucchero, 1 uovo
  • 300 g ricotta di pecora, 3 cucchiai di zucchero, scorza di limone, 1 tuorlo, 250 g marmellata di visciole (o ciliegie)

Procedimento

Pasta frolla: lavoriamo la farina con il burro morbido a pezzetti. Uniamo, quindi, lo zucchero, la scorza di limone grattugiata e l’uovo. Lavoriamo fino ad ottenere un panetto liscio. Avvolgiamo nella pellicola e lasciamo riposare in frigorifero almeno mezz’ora.

Per la crema, lavoriama la ricotta di pecora con tre cucchiai di zucchero ed un tuorlo d’uovo.

Stendiamo una prima metà della frolla e la inseriamo all’interno di una tortiera, coprendo il fondo ed i bordi. Sulla base spalmiamo la confettura. Copriamo con la crema di ricotta e sigilliamo il ripieno con un altro disco di frolla. Sigilliamo i bordi e spennelliamo con un tuorlo sbattuto. Cuociamo in forno preriscaldato e statico per circa 40 minuti a 200 gradi.

Dalla puntata…