“La prova del cuoco”: mejo fritti che male accompagnati (fiori di zucca in pastella) di Marco Rufini

mejo fritti che male accompagnatiDuello a base di golosi lievitati, preparati per l’occasione da due numeri uno de La prova del cuoco, Alessandra Spisni e Marco Rufini. La sfoglina bolognese sfodera uno dei suoi cavalli di battaglia, le crescentine, Marco risponde con i fiori di zucca.

Ingredienti

  • 20 fiori di zucca, 350 g fiordilatte, 100 g alici sottolio, 300 g provola affumicata, 250 g salame, 250 g guanciale, 100 g pecorino, 150 g fiordilatte
  • Pastella: 500 g farina 00, 600 ml acqua, 15 g sale, 10 g lievito di birra fresco, 1 uovo, 1 albume, 2 l olio per friggere

Procedimento

Prepariamo la pastella. Misceliamo il lievito sbriciolato con la farina. Aggiungiamo l’acqua, mescolando nel frattempo con una frusta manuale. Aggiungiamo l’uovo e l’albume, infine inseriamo il sale e lo lasciamo sciogliere. Copriamo e mettiamo a lievitare in frigorifero per 24 ore, o poche ore a temperatura ambiente.

Per il ripieno, mettiamo nel mixer il guanciale, il fior di latte, un po’ di pecorino grattugiato e frulliamo, fino ad ottenere una farcitura omogenea. Con il composto ottenuto, farciamo i fiori ben puliti, che richiudiamo e passiamo nella pastella. Le varianti prevedono l’abbinamento tra alici e fior di latte e salame con provola.

Immergiamo i fiori appena impastellati in olio a 170° profondo, fino a doratura. Saliamo poco prima di servire.

Le nostre #VideoRicette