“La prova del cuoco”: le ricette del 26 febbraio 2019

la prova del cuocoVenticinquesima settimana della diciannovesima edizione de La prova del cuoco, la prima senza Antonella Clerici. Quest’ultima, a dire il vero, mancò qualche mese dalle cucine del Cuoco, nell’edizione 2009/2010, per affrontare il parto. A sostituirla, allora come oggi, fu Elisa Isoardi, che ora torna ai fornelli di Rai1 non più da supplente ma da titolare. Altra importante novità di quest’edizione è la durata, quindi l’orario d’inizio: non più alle 11:50, ma alle 11:30. Dunque, ad una nuova puntata, come sempre, corrisponde un nuovo invitante menu su Ricetteintv.com. Tra una battuta ed un saggio consiglio (culinario, ovviamente), gli chef dell’amato cooking show condotto da Elisa Isoardi hanno proposto invitanti ricette (quindi, deliziose pietanze!), che abbiamo puntualmente annotato sulle nostre pagine… Eccole.

L’edizione 2018/2019

Fuori tutti: arriva Elisa Isoardi, vanno via tutti (e dico tutti!) i cuochi delle passate edizioni de La prova del cuoco. Un cast completamente rinnovato ed una nuova struttura caratterizzano questa prima edizione dell’era Isoardi. Nelle ultime settimane, tuttavia, qualche innesto dalle passate edizioni è stato fatto per arginare l’emorragia di pubblico, che ha portato a percentuali d’ascolto misere: intorno al 12%. La media in share dello scorso anno superava il 15%.

Le ricette di oggi a La prova del cuoco – Ingrediente del giorno: capesante.

raviole fritte di Carnevale

frittelle di riso di Luisanna Messeri

capesante in crosta con purea di mele e cipollotto di Clara Zani

Iscriviti al Canale YouTube

Ricetta in 5 minuti – Fish & chips alla siciliana

Fish & chips

  • 300 g baccalà, 300 g cardi sbollentati, 300 g farina di ceci, 2 albumi, 1 birra, 200 g maionese, 1 arancia, olio per friggere

Prepariamo la pastella. In un ciotola mescoliamo la farina di ceci con l’acqua frizzante. A parte, montiamo a neve l’albume. Lo incorporiamo alla pastella di ceci. Immergiamo il baccalà rinvenuto e a tocchetti nella pastella. Facciamo lo stesso con dei cardi già sbianchiti. Preleviamo baccalà e cardi impastellati e li tuffiamo in olio ben caldo e profondo. Quando la pastella è dorata, scoliamo su carta assorbente e saliamo prima di servire.

Profumiamo la maionese con succo d’arancia, scorza d’arancia grattugiata e bottarga grattugiata. Serviamo il fritto con la maionese all’arancia.

Le ricette del duello del mezzogiorno

Le ricette dei giorni scorsi

Per le altre ricette (delle precedenti settimane e delle passate edizioni), clicca qui